DOSSIER: LANCASTER W4362

Ecco il primo dossier sull'aereo inglese abbattuto e precipitato in Barona. Una preziosissima testimonianza (il ricordo di un sopravvissuto allo schianto) è contenuta nel libro, ma ciò che verrà presentato di seguito è tutto ciò che si sa su quell'aereo . 

Sotto, nella mappa, il luogo in cui si è verificato lo schianto. 

Aereo

L'aereo in questione era un bombardiere pesante utilizzato dalla RAF in tutto il Commonwealth, specie per bombardamenti notturni. Era costruito dalla azienda britannica Avro (A.V. Roe & Company) e venne utilizzato a partire dal 1942. 

Possedeva quattro motori, un'apertura alare media ed imbarcava un equipaggio di 7 persone.

Riusciva a trasportare 3.9 tonnellate di bombe ed era equipaggiato con 8 mitragliatrici Browning calibro .303 in (7.7 mm) montate in 3 torrette. Con una velocità di crocera di 320 km/h ed una massima di 450 km/h , il Lancaster è stato senza dubbio l'aereo che ha permesso alla RAF di vincere nei cieli.

 

In particolare, l'aereo in questione, il Lancaster W4362, venne costruito dalla A.V.Roe nel gennaio 1940 e venne consegnato al 103° Squadron il 18 novembre 1942. Prese poi parte alle seguenti operazioni: Gardening, Elderberry (21/22 Novembre 1942 - Prima operazione con Lancaster del 103° Squadron), Stuttgart (22/23 Novembre 1943), Duisburg (20/21 Dicembre 1942), Essen (11/12 Gennaio 1943), Berlino (16/17 Gennaio 1943), Berlino (17/18 Gennaio 1943), Lorient (13/14 Febbraio 1942), Milano (14/15 Febbraio 1943). In quest'ultima operazione venne abbattuto. Quando fu colpito aveva all'attivo 100 ore di volo.

I fatti

Nella notte tra il 14 ed il 15 febbraio 1943 un Lancaster del 103° Squadron della Raf, che volava in formazione con altri 137 aerei, venne abbattuto. Era partito dall'aeroporto di Elsham Wolds.

A bordo dell'aereo c'erano 7 persone:

1) Walter Harry Powdrell - Squadron Leader (ed anche Squadron Flight Commander)

2) Joseph George Nolan - Mitragliere di coda

3) C. E. Nicholson - Flying Officer e radio operatore di bordo

4) James William Thornton Duffield - Pilota

5) Alec J. Burton - Navigatore

6) A. Gordon Rusling - Puntatore

7) D. Young - Pilot Officer

 

Fu l'unico ad essere colpito. Subito si pensò ad un abbattimento ad opera della contraerea tedesca, ma ulteriori accertamenti dimostrarono come l'aereo fu vittima del fuoco amico. Lo stormo aveva il compito di bombardare obiettivi sensibili tedeschi ed un aereo posto a quota superiore sganciò un ordigno che inavvertitamente colpì l'aereo che volava a quota inferiore. Tutto ciò successe dopo le 22.34, attimo in cui lo stormo cominciò a sganciare le bombe. Gli ordigni resero incontrollabile l'aereo; coloro che non riuscirono a paracadutarsi fuori morirono nello schianto.

L'aereo, il Lancaster W4362, andò a schiantarsi nelle vicinanze del Mulino della Polvere (di cui oggi resta un casale diroccato) poco a Sud dell'odierno deposito ATM presso la via Boffalora.

La mattina del 15 febbraio una squadra dell' UNPA (Unione Nazionale Protezione Antiaerea) giunse sul luogo dello schianto recuperando i corpi di Powdrell, Nolan e Young.

I loro corpi vennero prima inumati al Musocco ed in seguito al Cimitero Militare di Trenno. Il corpo di un quarto aviatore neozelandese, Nicholson, non fu mai ritrovato. 

Nel 1990, in occasione dei lavori per la costruzione del capolinea della metropolitana M2 di Famagosta, venne ritrovato e dissotterrato un motore Rolls Royce dell'aereo. 

Il ricercatore Achille Rastelli è riuscito a parlare con un aviatore superstite che era a bordo di quell'aereo. Un estratto di quell'intervista è contenuta nel libro e racconta molto bene la dinamica dei fatti, oltre al dolore per la perdita dei quattro compagni.

Duffield riuscì a dileguarsi ma fu catturato presso Abbiategrasso e condotto al Comando Aeronautica di piazza Balbo (oggi Piazza Novelli).

Avro Lancaster W4333 (identico al W4362) del 103° Squadron - 1943
Avro Lancaster W4333 (identico al W4362) del 103° Squadron - 1943

Equipaggio

Walter Harry Powdrell (19.9.1911, Hawera - 14.2.1943, Milano) - Squadron Leader (ed anche Squadron Flight Commander). Pilota. Era un neozelandese che serviva nella RAF. Il suo sogno era diventare pilota della RAF e appena potè partì con una nave alla volta dell'Inghilterra. Fu ammesso nella RAF il 6 agosto 1936 dove cominciò la sua carriera raggiungendo il grado di Sergente. La sua carriera da pilota fu funestata da molteplici incidenti: nel 1940 si trovò in difficoltà durante un atterraggio a causa di un'avaria al carrello; poco tempo dopo, durante un volo di addestramento, si schiantò a causa di un guasto ai motori, e ancora dopo poche settimane precipitò nuovamente cavandosela tra i molti feriti del suo equipaggio (1941). Venne in seguito assegnato come pilota al 103° Squadron, alla guida del Lancaster W4362. 

Joseph George Nolan (1921, Tottenham Middlesex - 14.2.1943, Milano) - Sergente - Mitragliere di coda. Riserva volontaria della RAF;

Charles Edward Nicholson (1911 - 14.2.1943) - Pilot Officer e radio operatore di bordo. Commemorato al Runnymede Memorial, il suo corpo non è mai stato ritrovato ed era l'unico dell'equipaggio ad essere sposato.

James William Thornton Duffield (?) - Sergente - Pilota. Ferito nello schianto venne confinato in ospedale a causa delle ferite.

Alec J. Burton (?) - Pilot Officer - Navigatore. Venne fatto prigioniero ed internato nel Camp L3.

A. Gordon Rusling (?) - Sergente - Puntatore. Venne fatto prigioniero ed internato nel Camp L4/L6.

D. Young (1922, Harlow Hill Harrogate Yorkshire - 14.2.1943, Milano) - Pilot Officer. Riserva volontaria della RAF.

 

4 furono i deceduti: W.H. Powdrell, J.G. Nolan, D. Young, C.E. Nicholson. I primi tre sono sepolti nel Milan War Cemetery (Cimitero Militare di Trenno). Il corpo di Nicholson non venne mai ritrovato.

Altre info qui

Milano War Cemetery - Cimitero Militare di Trenno ( Milano )
Milano War Cemetery - Cimitero Militare di Trenno ( Milano )

 

LA TESTIMONIANZA DIRETTA DEL PILOTA E MOLTO ALTRO SULL'INTERA VICENDA, NEL LIBRO

CHOOSE YOUR LANGUAGE!!!

VAI AL BLOG:

PIANETI EXTRASOLARI
DA OLTRE 5 ANNI, IL PRIMO ED UNICO IN ITALIA!

IL MIO ULTIMO LIBRO :

CERCA NEL SITO E NEL BLOG!
SE APPREZZI QUESTO SITO E VUOI AIUTARMI A MANTENERLO, FAI UNA PICCOLA DONAZIONE! GRAZIE!